Cerca nel blog

giovedì 6 ottobre 2011

Il cielo sopra Osaka e il vero ritorno al lavoro.

E cosi' ci siamo di nuovo.
Una giornata inaspettatamente clemente (le previsioni hanno parlato di pioggia fino a stamattina) e mi ritrovo ancora una volta in viaggio per il Senmon Gakko- di Shin Osaka.
Ma come siamo arrivati a questo?
Prima di tutto, ho avuto la fortuna di poter insegnare l'italiano una prima volta nello stesso Senmon Gakko tre mesi fa, ma niente faceva prevedere la possibilita' di un secondo contratto a cosi' breve distanza di tempo! Gli stessi studenti del corso precedente mi avevano detto che una classe a scelta come quella di lingua italiana di solito viene programmata dalla scuola solo per un trimestre all'anno...
E invece e' successo di nuovo: eravamo appena arrivati in Hokkaido, e alle 8 del mattino di un caldo giorno di agosto ho ricevuto una telefonata dalla ditta... "Vuole lavorare ancora con noi?"

 Da quella telefonata sono passati ormai due mesi (ormai ho smesso di sorprendermi per la velocita' del tempo in questo paese) e cosi' siamo arrivati a questa giornata...
L'appuntamento e' alle 13, all'uscita della metropolitana della linea Midosuji, e stavolta ci arrivo con un lievissimo ritardo (2 minuti, in Giappone sufficienti per cominciare a preoccuparsi). L'incaricata della ditta mi aspetta, ha i capelli piu' corti di quanto ricordavo e il suo viso mostra un po' di preoccupazione - forse per il mio ritardo? -. Insieme ci dirigiamo alla scuola e pian piano mi rendo conto di essere in ansia!!
"Ma perche'?" rifletto tra me e me, "Conosco il lavoro e gli studenti sono meno dell'altra volta", ma continuo a domandarmi che cosa mi aspettera' questa volta. Salutiamo i vari incaricati prima di cominciare (tra l'altro, la simpatica insegnante di attivita' manuali terra' il suo corso anche in questo trimestre, mi ritrovo anche con un'amica collega di lavoro!) e finalmente si entra in classe!!
Gli studenti sono ancora meno del previsto, alcuni non sono venuti quindi in classe si trovano solo quattro studenti: comincio con qualche spiegazione generale sull'Italia e provo anche a trovare quelli che potrebbero essere gli argomenti migliori per suscitare il loro l'interesse, e a poco a poco passo alla spiegazione vera e propria. Il tempo passa velocemente tra qualche risata, concordanze nome/aggettivo, e domande appropriate da parte loro, e cosi' arriviamo al termine della prima giornata del corso di italiano.
Per finire li metto in guardia chiedendo di non assentarsi troppo, sia per la comprensione che per i compiti extra che sarebbero obbligati a fare per passare il corso nel caso superassero le tre assenze (penso che l'argomento delle prossime vacanze invernali da non rovinare con compiti in piu' sia servito allo scopo).


Restituisco la documentazione del mio corso, saluto gli altri insegnanti e mi avvio verso la stazione...
D'improvviso, guardo il cielo limpido di Osaka e  le preoccupazioni lasciano il posto a una grande soddisfazione: sono tornata e, come la prima volta, mi impegnero' al massimo in questo lavoro!

8 commenti:

  1. In bocca al lupo per il nuovo lavoro allora!!!! Spero anch'io un giorno di riuscire a trovarne uno in Giappone ^_^

    RispondiElimina
  2. Perche' no? In bocca al lupo anche a te!

    RispondiElimina
  3. Che bello sentirti così positiva! Non tutti amano questo meraviglioso lavoro ed è un vero peccato!

    RispondiElimina
  4. A me piace: piaceva anche in Italia, anche se era completamente diverso, e sono contenta di aver imparato a farlo anche qui in Giappone.

    RispondiElimina
  5. Ciao Daniela, è un piacere conoscere il tuo blog!
    In bocca al lupo per questa nuova avventura ed a presto..
    CriCri

    RispondiElimina
  6. Era da tanto che non passavo da te, come va?
    Ho visto che, per fortuna, il lavoro non manca :-)
    E' piacevole visitare il tuo blog, è molto luminoso e le foto sono molto belle.
    In bocca al lupo per il nuovo lavoro :D

    RispondiElimina
  7. Grazie mille per i vostri commenti e incoraggiamenti! Per Anna aggiungo solo che ti ho messa fra i miei preferiti, il tuo blog e' bellissimo e vorrei provare tutte le ricette che proponi!!

    RispondiElimina